17 ottobre 2006

Lost Vetriolo: 3° serie

LOST 3 SVELATO - Episodio 2

di PitONE l'acidone

Dopo una prima puntata un po’ sotto tono, se non altro dal punto di vista dell’azione, finalmente la storia si riaccende e regala momenti entusiasmanti e inaspettati. La vita riprende per il trio prigioniero de “Gli altri”: stavolta Jack se ne sta chiuso in cella e si vede solo a fine episodio, mentre Sawyer e Kate vengono relegati ai classici lavori forzati con tanto di pietre da spaccare. Sun Jin e Sayid, intanto, cercano di fare un’imboscata a “Gli Altri”, ma sono loro che li colgono di sorpresa e gli rubano la barca. Addio ultima speranza di lasciare l’isola. L’episodio è dedicato a Sun e Jin, viene rivelato un retroscena scottante sulla coppia più longeva della serie. Ma il momento clou è dato dal bacio alla via col vento che Sawyer rifila a Kate quando meno se lo aspetta. Tuttavia a lei non dispiace affatto e ricambia calorosamente. Insomma, “ci sta alla grande”. Il bacio viene interrotto bruscamente ed è presto per dire se è scoccato l’amore oppure no. Finora la tirano per le lunghe con il mistero de “Gli Altri” e non c’è uno straccio di spiegazione. D’altronde è successo lo stesso nelle prime puntate della seconda serie, quando i sopravvissuti della coda aspettano puntate su puntate prima di dare spiegazioni. Bisogna pure allungare il brodo in qualche modo… “Gli Altri” continuano a dire che loro sono i buoni, aggiungendo stavolta che non sono loro i nemici. Però assistiamo all’ennesima sparatoria tra le due fazioni altri-sopravvissuti. Se è vero che sono i buoni e che non sono nemici, perché cavolo permettono tutte queste morti? Non potevano trovare una via più semplice e pacifica per coinvolgere i sopravvissuti dell’aereo? I maligni diranno:”No, altrimenti non avremmo avuto Lost.” Speriamo almeno che le spiegazioni non saranno farlocche.

1 commento:

October ha detto...

Vero, le prime due puntate sono state un po' moscette, ma la terza è decisamente più vispa (come tutte le puntate a sfondo Locke-iano), e soprattutto si chiude con un vero cliffhanger 'alla Lost'.