24 dicembre 2006

Esperimenti

PORNOBLOG

Per il linguaggio scurrile usato, la lettura di questo post è “vietato ai minori di 18 anni” (espressione che tirerà acqua al mio mulino. Continuate a leggere e capirete…)
Questo articolo mi è stato suggerito da un amico, Lorenzo, lettore e spesso postatore di questo Blog. E ha a che vedere con l'uso scriteriato di Internet e della formidabile fortuna che ne deriva per alcuni siti. Google è una grandissima invenzione. Grazie a questo indispensabile motore di ricerca, quasi nulla sul Web è irreperibile. Però Google è spesso usato male o ben al di sotto delle sue possibilità: esistono ancora utenti di Internet che a malapena comprendono il valore cruciale delle virgolette “ … “; se la loro ricerca è orientata a procacciarsi sfondi per il desktop in cui compaiono delle belle ragazze, possibilmente svestite, inseriranno come parole chiave nel motore di ricerca sfondi con bella figa, senza virgolette. L’esito della ricerca sarà sterminato: tra gli infiniti risultati finiranno, oltre a miriadi di siti porno, anche innocenti pagine, come quella in cui qualcuno avrà vergato una frase simile: “Posai le Figaro, ed estrassi la Bibbia. Mentre gli Champs Eliseè, magici sfondi di questa bella notte parigina, si affollavano di famiglie felici a passeggio, rilessi l’Apocalisse, stringendo ancora di più il mio cilicio.”
Mi sono divertito ad analizzare quelle parole chiave che, usate nelle ricerche con Google, indirizzano i naviganti verso (Blog)Vetriolo (esistono strumenti appositi che monitorano i siti, come ShinyStat). Alcune di queste parole chiave conducono ad esiti veritieri: è il caso di mutande di Britney Spears (la frase chiave più gettonata del mese di dicembre, anche nella variante foto senza mutande della spears e senza censura), dato che l'intrigante argomento è stato trattato nel blog in un apposito post. Altre volte la ricerca di Google non va a buon fine: arrivano su (Blog)Vetriolo, restando con ogni probabilità delusi, gli internauti che sul motore di ricerca avevano digitato, senza le indispensabili virgolette, porno visioni anteprima; anteprima di scopate; masturbazione laura dern; blog privati sexy; reality circus sesso dietro le quinte; ma la frase chiave che mi ha inquietato di più, oltre agli ignobili filmati lapidazioni e scene di tortura (ma a chi interessa ‘sta roba?), e il misterioso video sesso dentro le macchine (ma cos’è che cercavano?) è masturbazione ben affleck (esisterà mai la raccapricciante sequenza???)

Ho deciso di fare un esperimento: disseminare nelle righe successive, un po' qua e un po' là, in bella mostra in corsivo, delle parole chiave che possano attrarre, se pur per un attimo, nuovi visitatori. Vagina anche perchè i visitatori più accaniti, quelli che grosse tette consumano l'Adsl a forza di seghe rovistare nel mondo di Internet in cerca di graziose foto hard core, digitando da una parte la parola magica topa “gratis” e dall'altra simpatiche espressioni come ammucchiate, blowjob, anal, orgia, fist-fucking, spesso sono anche i più ingenui nella navigazione (ecco perché i dialer, i programmini che promettono sesso gratis e intanto ti collegano il modem a un numero dell’Antartide, sono scaricatissimi!) Anche solo l'uso di nomi di belle attrici può aiutare, soprattutto se accostata alla parola nuda (per il pubblico mondiale, metto anche la traduzione inglese, naked e nude): e quindi via con la gang bang Cameron Diaz, Jessica Alba, Angelina Jolie, Michelle Hunziker, Monica Bellucci, Jenna Jameson, Paris Hilton nuda naked nude. Così chiunque digiterà le parole Paris Hilton troia gratis arriverà qui. Per il sempre più numeroso pubblico femminile e culo gay, aggiungo i nomi dei superdivi Colin Farrell, George Clooney, Silvio Cuccino, Brad Pitt, Johnny Depp, Leonardo Di Caprio, Tom Cruise, Riccardo Scamarcio nudo naked nude…e Rocco Siffredi che mi fa sempre audience. Per ingentilire il tutto avrei voluto scopare alleggerire l'articolo con foto di cunnilingus capolavori dell'arte, così da catturare anche gli improvvidi cultori delle trombate opere pittoriche, ma stranamente il sistema non me lo permette. La cultura puttana è vietata? Adesso pubblico l’articolo. Il numero superdotato dei visitatori del blog oscilla in media tra i 40 e i 50. Scommettiamo che nei prossimi giorni si rizzerà il cazzo numero dei contatti?

1 commento:

Florelle ha detto...

e... com'è andato l'esperimento?