15 settembre 2006

In memoria di Oriana Fallaci

Ci mancheranno le sue invettive ("Prodi e Berlusconi sono due fottuti idioti"), le sue divertenti e stimolanti provocazioni (voleva far esplodere una moschea in costruzione vicino Firenze), le sue paginate e paginate e paginate e paginate e paginate e paginate di 'riflessioni' sul Corriere della sera. Ci mancheranno i lunghi servizi del Tg5 appena la scrittrice apriva bocca per vomitare livore contro l'Islam, Chavez, Arafat, Fellini, i messicani, l'olio d'oliva del New Jersey, L'Europa, Maometto, Barbapapà (no, Barbapapà forse si è salvato).

1 commento:

Fallacio ha detto...

Mi sembra che praticamente sia nata con la nicotina innestata nella mucosa orale. Per forza di cose sapeva come sarebbe andata a finire.
Viva Barbapapà!